Lentamente la neve se ne va

Home » Lentamente la neve se ne va » escursioni » Lentamente la neve se ne va

Siamo quasi arrivati all’estate e non è mai veramente sbocciata la primavera.
La fioritura è molto indietro, piove quasi tutti i giorni.
Intanto la neve lentamente si sta sciogliendo, e l’atmosfera, lontana dai classici stereotipi da cartolina con cielo azzurro, regala dei momenti meravigliosi, tra nebbie uggiose e sprazzi di bel tempo a squarciare le nuvole.

 

Il rifugio Taramelli in primavera con l'ultima neve
Il tramonto di una domenica sera dopo la pioggia. Il rifugio Taramelli è stato appena avvolto dalla ombra.

 

Residui delle valanghe invernali sotto il rifugio Taramelli
Quello che resta di una grossa valanga primaverile. Un muro di 3 metri di neve sul sentiero.

 

Il canale nord dei Monzoni sotto il rifugio Taramelli
Il canalone nord dei Monzoni ingombro dalla neve. Il rifugio è nascosto tra gli alberi sulla collinetta a sinistra.

 

Alberi caduti sul sentiero sotto il rifugio Taramelli
La forza della natura. Le valanghe invernali hanno schiantato alcuni alberi al lato del sentiero.

 

 

 

 

 

Share Button
Page 1 of 11

Leave a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta", permetti il loro utilizzo.

Chiudi